Walter Fillak (Torin,10 zügno 1920 - Cuorgnè,5 frevä 1945) o l'è stæto un partigian, medaggia d'argento ä memoia. Ancon studente liceale, o vegne espulso pe e sö idee antifasciste da o liçeo scientifico Cassini e ghe tocca stüdia privattamente. In seguito o stüdia chimica industriale all'Üniversitæ de Zena. All' Üniversitæ o fonda in to 1940 una cellula comunista intrando in contatto con di operai antifascisti de Sampedenna. O vegne arrestou insemme a Giacomo Buranello e atri in te l'ottobre 1942 e o passa in te præxiuin de Marasci, Apuania e Regina Cœli a Romma. Liberou o 25 de lüggio do 1943. A settembre 1943 o l'è a Torin dove o l'organizza i militari sbandæ doppo l'armistizio de Badoglio; o passa poi a Pian Castagna (Acqui) diventando comandante de distaccamento e poi vice commissaio politico da 3a brigata Ligüria. Avendo compïo, assemme a Buranello, diverse misciuin a Zena, o l'è riçercou e o se trasferisce turna a Acqui, a Milan e, no essendo rescïo a passä in Jugoslavia, o raggiunze a Svissea. Ritornou in Italia o l'è comandante da 7a Divixion Garibaldina in Valle d'Aosta.Fæto prexionë da i tedeschi con l'aggiütto de una spia fascista o 21 zennä 1945 assemme ai membri do sö comando, che saian tütti fuxilæ.Condannou a morte o 4 frevä 1945 o va incontro ao sacrifizio o giorno doppo.

Unna de urtime lettere de Walter FillakModìfica

Carissima Ines,sono caduto prigioniero e sarò fucilato.Non mi pento per quanto ho fatto per la Causa e non cambierei la mia vita anche se mi fosse possibile tornare indietro.Spero che la brevità della nostra conoscenza diminuirà il tuo dolore e ti auguro di aver presto, molto presto dalla vita quella felicità che avrei voluto darti io. Il mio ultimo bacio Walter